- Back

12.2012 - Fascicolo Sanitario Elettronico regionale: lo stato dell'arte

Procede la fase di avvio per la realizzazione del Fascicolo Sanitario Elettronico regionale che prevede come prossima importante tappa la definizione del progetto esecutivo a gennaio 2013.

Negli ultimi due mesi le principali attività hanno riguardato la definizione dell'organigramma e del cronoprogramma di progetto dell'iniziativa che si concluderà nel 2015, la predisposizione dell'analisi iniziale e dell'avvio dei lavori, nonché l'individuazione e la successiva proposta di tematiche di indirizzo strategico per le attività dei tavoli operativi.

Significativi i numeri dei primi mesi di lavoro se consideriamo che sono già stati formalmente nominati 23 gruppi di lavoro intraziendali (composti da referenti di ogni azienda) e costituiti 4 gruppi di lavoro operativi. Il 6 novembre sono stati inoltre nominati dalla Regione del Veneto i membri dell'Unità di Regia che si sono già riuniti una prima volta.

Nel periodo da ottobre a dicembre si sono svolti tre incontrati del Tavolo di Sanità Elettronica Regionale come pure tre incontri ha realizzato il Gruppo di Lavoro (GDL-FSE). Anche i referenti amministrativi si sono ritrovati per una prima riunione preliminare all'avvio del progetto.

Tutto questo ha comportato la produzione dei primi atti progettuali. Si tratta, in primo luogo, di un documento su "organizzazione e funzionamento" dedicato a formalizzare organigramma, compiti e obiettivi dei gruppi di lavoro. In secondo luogo di un atto dedicato a "dematerializzazione della ricetta rossa" nel quale si identificano le azioni per adempiere al decreto ministeriale del 2 novembre 2011 e, infine, la stesura di un insieme di specifiche tecnico-funzionali alla gestione del ciclo prescrittivo farmaceutico e specialistico dematerializzato.

Un'importante sfida quella del Fascicolo Sanitario Elettronico regionale, che il team di Arsenàl.IT come pure i referenti aziendali coinvolti stanno dimostrando di affrontare con energia ed entusiasmo.