- Back

07.2012 - Sole24Ore Sanità: come l'ICT migliora la spesa sanitaria

Nel numero dello scorso 15 maggio il Sole24Ore Sanità ha proposto un approfondimento speciale dedicato ai temi dell'eHealth ed in particolare all'aspetto di come l'ICT inserito in ambito sociosanitario aiuti a migliorare la spesa sanitaria.

Un approfondimento che molti dei lettori della nostra newsletter avranno già avuto modo di consultare ma che vi riproponiamo in quanto riteniamo possa rappresentare un'utile materia di approfondimento e strumento di lavoro. Lo è tanto più per un Consorzio quale è Arsenàl.IT che fonda la propria mission sull'obiettivo di rendere interoperabili i sistemi informativi aziendali e di diffondere gli standard operativi internazionali nell'ottica di sviluppare un sistema condiviso su base regionale.

L'approfondimento è suddiviso in tre principali sezioni: la prima dedicata al tema degli investimenti in ICT come garanzia di risparmio e non solo di maggiore efficienza dei servizi; la seconda parte tratta dei saperi che grazie all'ICT vengono introdotti nel sistema sanitario, garantendo un salto di qualità, in primo luogo, alle organizzazioni stesse; terza area di approfondimento quella dell'eHealth nella quale viene analizzata la situazione, tracciando un bilancio dei progetti realizzati e di quanto manca da fare per raggiungere i principali obiettivi di innovazione digitale in sanità a livello nazionale.

In tempi di spending review partiamo dal sintetizzare il quadro dei risparmi. L'articolo di Paolo Del Bufalo riporta in particolare come attualmente le Regioni abbiano focalizzato i propri investimenti nell'ambito dei servizi amministrativi che, d'altro canto, producono un relativo risparmio (poco meno dell'1% secondo il Politecnico di Milano) rispetto a quanto invece produce l'investimento in telemedicina quantificato da recenti studi del Politecnico di Milano in 6,9% della spesa.

Per quanto riguarda invece lo stato dell'arte dell'eHealth, vogliamo evidenziare il bilancio delle soluzioni attuate e di quelle che mancano da realizzare a livello nazionale. In particolare, tra gli altri aspetti di interesse, viene fatto il punto su ricetta digitale, fascicolo sanitario elettronico, aziende sanitarie digitali, certificazioni online, telemedicina e definizione di una nuova governance. In merito a quest'ultimo aspetto, particolarmente strategico, l'approfondimento a cura del Tavolo di sanità elettronica evidenzia la necessità di dare vita ad una cabina di regia unica sul tema della salute, razionalizzando i molti tavoli e comitati che esistono a livello sia nazionale che regionale e che potrebbero essere riorganizzati in forma di gruppi di lavoro su temi specifici.  Per approfondire i temi vi invitiamo a leggere l'intero speciale del Sole24Ore.