- Back

07.2012 - Un primo bilancio dell’ Arsenàl.IT University

Si è chiusa il 3 luglio scorso con l'incontro con l'ex-capitano della nazionale di pallavolo Pasquale Gravina la prima parte della Arsenàl.IT University, il percorso di formazione che riguarda il team di lavoro interno al Consorzio.  Due gli itinerari del percorso, uno dedicato all'innovazione e l'altro a quello che è stato definito l'atomo sanità.

Gravina è stato inserito nel filone dei testimonial nel primo ambito, sebbene il suo intervento si possa definire, in realtà, trasversale a tutto il calendario delle otto giornate realizzate nel primo semestre 2012. Si è parlato, infatti, di fare squadra e di creare un team vincente, orientato quindi al risultato. Un aspetto fondamentale nell'organizzazione del lavoro interna alla aziende in genere, non solo per quanto riguarda il variegato mondo sportivo. Gravina ha raccontato, prima, la propria esperienza da sportivo di livello internazionale e, poi, da dirigente aziendale sempre nel contesto sportivo, che oggi soffre della crisi economica in maniera particolarmente pesante.

Si è parlato di fare gruppo e creare una squadra vincente, soffermandosi in particolare sull'importanza di avere una mentalità vincente, fondata sulla motivazione, come sul rispetto e la considerazione nei confronti dell'avversario. "Più si è convinti e meglio si sopporta la fatica" ha spiegato Gravina, sottolineando come questo assunto molto americano e poco italiano rappresenti un valido punto di partenza per costruire un team universalmente vincente come il dream team del volley italiano costruito da Julio Velasco tra anni 90 e 2000.

L'incontro con l'ex-capitano della nazionale di volley pluricampione del mondo ha chiuso in bellezza la prima parte del percorso formativo iniziato a febbraio con Davide Giacalone, dell'Agenzia per l'innovazione, recentemente inglobata al DigitPA nell'Agenzia per l'Italia digitale, proseguita con Massimo Fusello, Giovanni Poli, Aldo Cocchiglia, Gianluigi Scannapieco, Riccardo Donadon e Stefania Montemezzi.

Gli incontri proseguiranno in autunno con l'obiettivo di rendere l'Arsenàl.IT University sempre più un laboratorio di idee per l'innovazione, focus dell'intera attività del team e del Consorzio.